“Se ami l’arte, è meglio che inizi a vederla come un hobby”

Vivo nel Cilento, un’opera d’arte allo stato puro, fatta di storia, paesaggi, profumi e dialetti, e sono cresciuta con la convinzione che l’arte sia il mezzo più pratico e naturale, non solo per tenere in vita il mio territorio, ma per farlo crescere fino a farlo diventare il luogo “ideale” per chi lo vive ogni giorno o solo per un piccolo periodo.
Lotto quindi da sempre contro l’assurdo paradosso che vede l’arte come un’inutile perdita di tempo in un luogo che vive di turismo e di paesaggi. Io faccio arte e cerco di dialogare, pennellata dopo pennellata, con coloro che credono che un “ideale” debba essere per forza un'”utopia”, quando invece significa avere una chiara idea dell’obiettivo che si vuole raggiungere.

Quando incontri qualcuno che la pensa come te, inizi a sentirti meno solo e la tua idea diventa più forte. Ti senti in dovere verso gli altri, ma soprattutto verso te stesso, di iniziare un percorso che dia voce al tuo “ideale”.

Il Premio Artkeys è nato così, nel gennaio del 2018, quando cinque artisti hanno scoperto di parlare la stessa lingua e di vedere l’arte allo stesso modo. L’arte non è un concetto astratto, ma un valore da difendere e promuovere ed un’opportunità di crescita per il territorio e per tutti coloro che decidono di alimentarla.
La vera identità del nostro Cilento non dovrà restare più rinchiusa, ma affideremo agli artisti di tutto il mondo le chiavi per liberarla: le chiavi dell’arte. ArtKeys!
Sembra uno straordinario caso che il fondatore della dieta mediterranea, colui che promosse il Cilento come luogo ideale per i suoi studi, si chiamasse proprio Ancel Keys. È al biologo e fisiologo statunitense che dedichiamo il nostro progetto, perchè ha saputo scoprire prima di noi le potenzialità del Cilento, ponendo addirittura le basi per farlo diventare patrimonio dell’umanità Unesco.

Il nostro progetto, Artkeys, è un premio che ha l’intento di ospitare per 10 giorni, ogni anno, artisti provenienti da tutto il mondo.

Quando incontri qualcuno che la pensa come te ti senti meno solo, ma quando ad un’idea rispondono più di 200 artisti nazionali ed internazionali, puoi dire di sentirti felice.

Gli artisti erano suddivisi in 6 categorie: Pittura, Scultura ed Installazione, Fotografia, Videoarte, Illustrazione ed Urban Art e sono stati accolti nel meraviglioso scenario del Castello Angioino-Aragonese di Agropoli.

Ad attenderli non c’erano solo giurati di fama nazionale, ma enti, associazioni, titolari di strutture ricettive e responsabili di aziende, che insieme rappresentano il cuore pulsante del territorio.
La risposta del pubblico è stata straordinaria e questo ci fa capire quanto il Cilento ami l’arte e ne abbia bisogno.
Il 14 ottobre, il giorno dopo la chiusura della prima edizione, io, Mabel, Marianna, Francesco e Rudy eravamo di nuovo insieme per organizzare la seconda, perchè già non vedevamo l’ora di rivivere le meravigliose sensazioni che ci hanno rapito durante tutta la kermesse.
Vi invitiamo quindi già da adesso alla seconda edizione di Artkeys, che si terrà ad ottobre 2020 e soprattutto invitiamo tutti coloro che vogliono far parte di questo bellissimo circuito a contattarci, perchè insieme possiamo fare tanto.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *